E via col test del DNA

Il Senato francese (la seconda Camera, con poteri ridotti rispetto all’Assemblea nazionale) ha approvato ieri il progetto del governo che introduce il test del DNA per gli immigrati, in particolare per i ricongiungimenti familiari. E’ un passo di forte valenza simbolica, perché avviene in Francia, il paese che ha insegnato a quasi tutti come mettere in piedi uno stato democratico fondato sullo stato di diritto. E’ un passo pericoloso, un precedente che peggiorerà le relazioni tra paesi e culture del nord e del sud del mondo. Ci ha messo veramente poco tempo Sarkozi a far vedere di che pasta è fatto. Un articolo di Liberation qui

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...