Cuore e Casa (qualsiasi cosa vogliano dire)

Frankie Stubbs sta registrando un nuovo disco. La cosa non può che fare piacere agli sparsi fan dei (defunti?) Leatherface. Un tipo fuori dai circuiti commerciali, fuori dalle scene, Stubbs, con quella voce che ricorda Lemmy dei Motorhead ma con un cuore in mano al posto della bottiglia di birra… Nel suo myspace c’è un insolito e struggente brano voce, piano e violini, intitolato My heart is home… è una intima risposta a queste giornate scure e umide, malinconiche conduttrici di finale…

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Punk. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...