Quanti ne uccide l’auto

Sul caso del ragazzino di 12 anni morto mentre rientrava a casa in bicicletta, a Milano, segnalo l’editoriale di BC, la rivista delle Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta).

Annunci

2 thoughts on “Quanti ne uccide l’auto

  1. Storia triste davvero.

    Io cmq vorrei andare in controtendenza e dire che in Friuli negli anni le cose sono migliorate per due motivi: sono spuntate molte piste ciclabili e rispetto a qualche anno fa ci sono in giro più ciclisti grazie principalmente a i nuovi friulani arrivati da africa e oriente vario.

    Alcuni problemi certamente restano e in molti casi le responsabilità sono proprio dei ciclisti, categoria della quale ho ricominciato a fare parte da qualche settimana. vedo infatti moltissimi non utilizzare le piste ciclabili dove sono presenti e da preferire alla strada, imboccare vie strette contromano e ziochen girare col buio senza luci, questa veramente una scelta inaccettabile e frequentissima… hai voglia poi a dire che la macchina doveva andare più piano…

  2. Che le bici debbano avere le luci in ordine e (cercare di) rispettare le regole è un fatto, i primi a doverlo capire dovrebbero essere i ciclisti. Ma evidenziare questo aspetto è come guardare la pagliuzza nell’occhio dell’altro scordandosi la trave conficcata nel proprio (di noi automobilisti tutti, anche quelli che usano la bici di tanto in tanto). Gli incidenti stradali sono una mattanza, e i primi ad esserne vittime sono pedoni e ciclisti, soprattutto vecchi e bambini. Lo denuncia da tempo l’Organizzazione mondiale della sanità, che sottolinea come gli incidenti stradali siano tra le prime cause di morte al mondo e il dato è in costante aumento. Che poi qualcosa le città, piccole e grandi, stiano facendo, è solo a loro vantaggio. Ma è troppo poco, putroppo. Con più di trenta milioni di veicoli in circolazione l’Italia ha un rapporto uomini-automobili ormai fuori controllo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...