Venuto al mondo

Ho sempre preferito dire “venire al mondo” piuttosto che “nascere”. Dà subito l’idea del movimento, di uno spostarsi, se c’è un venire c’è anche un andare. Ecco, io sono così. Sono venuto, anzi andato, al mondo. Poi però non si è capito bene se ci sono arrivato, se sono stato accolto o indirizzato. Altrove. Qui non c’è più posto, mi spiace, provi da un’altra parte, ci sono altri mondi oltre a questo. Ah sì, e dove? Sa, io sono nuovo di queste parti, anzi nuovissimo, sono appena venuto al mondo. Appena. Appena. Appena.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...