I migliori libri sulla bicletta, c’è anche Patagonia controvento

Il blog Graphomania (“un po’ blog un po’ magazine”) pubblica una lista dei “10 migliori libri sulla bicicletta”. Tra di essi c’è anche il navigato Patagonia controvento. Grazie!

La lista si può trovare QUI 

 

Annunci

John Stabb R.I.P.

Un registrazione video scassata fatta in un piccolo centro sociale occupato. Immagini sfocate, suoni che vanno e vengono, corpi che fluttuano. Immagini grezze come delle piccole pietre trovate in un terreno discosto e rivelatesi estremamente preziose. Sono concerti come questi, allo stesso tempo ai margini e al centro delle scene musicali e dell’aggregazione controculturale, che hanno prodotto quel sentimento di appartenenza con cui siamo cresciuti. Sul palco un gruppo che per alcuni ha scritto pagine memorabili della storia del punk, i Government Issue. Al centro del palco, col microfono in mano, un lungagnone dai capelli lunghi, John Stabb. E’ questa l’immagine che voglio conservare di lui, che se ne é andato a 54 anni dopo una troppo breve resistenza al cancro. Nei dieci anni di esistenza dei G.I. Stabb è rimasto l’unico membro fisso. E’ riuscito a creare musica che travalicava i generi, e scompaginava le categorie, senza spostarsi dall’ambiente culturale che lo aveva spinto su quella strada. Come altri della scena punk, purtroppo, è stato ucciso anche dal sistema sanitario USA, che offre poco o nulla a chi possiede poco.